Dagli USA un sito per trovare AMICI IN AFFITTO

DAL SITO “RENT A FRIEND”, AD UNA “COCCOLERIA ” NEWYORKESE, ALLA GIORNATA DEL “FREE HUG”: ECCO COME CAMBIANO SENTIMENTI E RELAZIONI  NEL 2014!

Ho visto al cinema di recente il nuovo film della Disney “Frozen”. Magia, emozione, avventura e allafile0001907865298 fine, come in tutte le storie disneyane, il messaggio morale, l’importanza dell’amore, della lealtà, degli affetti prima di tutto.
Nel 2014 i sentimenti non sono più come quelli di una volta, o per lo meno così dicono, ma la loro importanza cresce proporzionalmente, spesso, alla mancanza di altro. 
In tempi di crisi quando molto di quel necessario di un tempo diventa superfluo, gli affetti hanno ripreso il primo posto: famiglia, fidanzati, amici, ibridi di relazioni, amanti, amori di ogni tipo.
E se uno degli aspetti positivi, tra quelli correlati, è che almeno i sentimenti non sono soggetti a imu, tares e derivati, eccone subito una conferma e una smentita: il bisogno di affetto, amore e condivisione continua a essere al primo posto ma in caso di assenza, in extremis, può essere soddisfatto platonicamente e, forse illusoriamente, anche a pagamento.

_DSC0573

Eccola qua la novità proveniente dagli USA che fa sorridere e riflettere; si chiama “Rent a Friend” ed è un vero e proprio sito dove poter andare a caccia di un amico in affitto, a prezzi più o meno modici.
Un compagno di viaggio, un essere vivente con cui andare al cinema, un interlocutore con cui interagire davanti a un caffè. Niente sesso, solo ed esclusivamente amicizia. Il fondatore di http://www.rentafriend.com ha trent’anni e si chiama Scott Rosenbaum. Il suo sito è già arrivato a 218.000 potenziali amici, catalogati anche per mestiere e specifiche abilita, a cui è possibile chiedere anche soltanto un consiglio alla modica cifra di 10 dollari l’ora!!!!

Ognuno tiri le sue conclusioni (-: …e, mentre cerco di tirare le mie, mi imbatto in altre divertenti trovate sul web.file0001941256237 Dal sito “adottaunragazzo”, dove uomini a caccia di autostima posano come prodotti in saldo su scoppiettanti vetrini virtuali, a “centroservizi un amico in affitto” che propone un aiuto pratico nelle faccende di casa a casalinghe disperate, sole o con mariti molto mentali e poco pratici, al sito http://www.thesnuggery.org/ su un centro che ha aperto da poco a NY.
La traduzione in Italiano è letteralmente “coccoleria” ovvero un luogo dove creature umane bisognose di affetto possano ritirarsi e farsi coccolare. Il tutto rigorosamente a pagamento e, come specificato anche nella homepage, di carattere non sessuale, con il solo scopo di staccare dal caos quotidiano e dedicarsi al proprio benessere! Le tariffe variano dai 50 dollari per 45 minuti a 60 per l’ora intera. L’ideatrice è Jackie Samuel, un’agente immobiliare neolaureata, alla ricerca di nuove entrate!

Sto quasi per arrivare alle conclusioni di questo breve zapping sul mondo dell’affetto a pagamento, quando mi viene in mente una giornata di un po’ di tempo fa, in compagnia di mimo-clown di un’associazione che si chiama Willclown (www.clown.it), di cui ho fatto parte per molti anni con grande piacere. Ogni anno organizzano una giornata del “Free-Hug”, dove si donano gratuitamente abbracciper le strade e nelle piazze, alle persone che desiderano un po’ di affetto. Molte le reazioni inaspettate e commuoventi, vere e intense come quelle di un gesto tanto semplice quanto raro e prezioso. Se volete vedere di cosa si tratta ecco un comunicato stampa: http://www.primadanoi.it/news/cronaca/-12256/Un-abbraccio–gratis–salvera-il-mondo–A-Pescara-se-ne-regalano-domenica.html e uno dei progetti di free-hug a livello internazionale: http://www.freehugscampaign.org/.

file7111298802005In questa precarietà esistenziale mi fa piacere vedere che non sono l’unica a credere ancora nell’amore, a pensare che, vuoi o non vuoi, puoi avere anche il miglior lavoro del mondo e la casa più bella sulla faccia della terra ma c’è qualcosa di profondo e teneramente umano che, se non c’è, ci manca. Arrivare ad affittare un amico mi sembra una scelta estrema dettata da una profonda solitudine ma nello stesso tempo uno strumento divertente se sapientemente utilizzato in modo giocoso. Ma prima di arrivare all’affitto, a destra e a sinistra ecco interlocutori gratuiti per la nostra anima, potenziali amici, amori, conoscenti da cui imparare cose nuove. Ovunque e per chiunque.

Un abbraccio a tutti, amici in affitto, amici in ritenuta d’acconto, stagisti dell’amicizia e amici di sempre a tempo indeterminato, assolutamente i miei preferiti!

Annunci

2 thoughts on “Dagli USA un sito per trovare AMICI IN AFFITTO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...