L’orto del futuro è ecosostenibile

L’INNOVATIVO PROGETTO ITALIANO PER UN’AGRICOLTURA SOLIDALE ANTI-CRISI.

Agricoltura sostenibile, imprenditoria solidale, vendere etico.Clouds and corn
In mezzo ai grigi nuvoloni che incombono sopra le nostre teste, fortunatamente chiari raggi di speranza squarciano il cielo.
Sì, è vero c’è la crisi, sì è vero, è pieno di gente disonesta, di persone avide, infelici, meschine e chi più ne ha più ne metta.
Ma di esseri umani capaci di usare la testa per inventare e coltivare idee sane, per fortuna, è pieno il mondo.
E di queste eccone un esempio!

Agritorino è un progetto nato nel 2012 dal Sermig, un gruppo, o meglio, una comunità di personefile0001296288828 competenti e coraggiose, unite dalla volontà (incredibile ma vero) di fare del bene.
L’obiettivo di Agritorino è quello di dare in mano a nuovi agricoltori terre sottoutilizzate o abbandonate, da coltivare secondo un’agricoltura sostenibile. Per nuovi agricoltori si intendono i giovani, i disoccupati, le persone in difficoltà economiche. Grazie alla collaborazione con il Cottolengo, la Congregazione Salesiana insieme ai Padri Somaschi, PerMicro e Piazza dei Mestieri, tutti promotori dell’iniziativa, molti terreni incolti hanno preso vita, portando frutti concreti sia dal punto di vista economico e materiale che umano.
Questo nuovo patto tra consumatori e produttori nasce dalla volontà di superare la crisi, tornare alle radici della nostra storia, recuperare il valore della terra e investire energia in una economia attenta a tutti.

In provincia di Torino e Cuneo, precisamente a Cumiana e Caramagna, la sperimentazione si è file0001202269719già avviata e sulla stessa scia il progetto sta prendendo piede anche in molte altre località.
Se volete saperne di più ecco qualche link:

Sito del Sermig: http://giovanipace.sermig.org/, dove potete trovare iniziative e eventi culturali (gratuiti e low cost – sempre in tema v. corso di Orticoltura), news e progetti innovativi.

Articoli su Agritorino: http://orti.globalpa.it/  

http://www.lastampa.it/2013/07/22/cronaca/economia/terre-da-coltivare-ai-disoccupati-lalleanza-del-no-profit-ro8NSgo6Buh011nvlOW4TI/pagina.html

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2013/03/02/patto-per-offrire-lavoro-ai-giovani-diamo.html .

Video/servizi su Tg:  http://www.youtube.com/watch?v=CphkHIbJMiQ : Tg Rai3 (+ servizio 16 del Tg2 ore 13.00 del 13/1172013  http://www.tg2.rai.it/dl/tg2/Tg2HP.html).

C’è chi crede in un Dio e chi no e ho sempre pensato che il peso specifico degli esseri umani si misuri grazie a un’insieme intrecciato e complesso di coordinate. E tra queste coordinate c’è la bontà d’animo, l’intelligenza e la capacità di utilizzare le proprie capacità per un fine, produttivo alla lunga per tutti.
Ho avuto la fortuna di conoscere tempo fa alcune persone che fanno parte proprio del Sermig di Torino; mi ha colpito lo spirito semplice, brillante e concreto di quello che fanno e dicono.
Un esempio è proprio quello di questo progetto, Agritorino, che mi/ci riporta sulla terra, dove tutto nasce e dove speriamo continuino a crescere meravigliosi frutti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...