Trash to trend: la piattaforma web per gli artisti del riciclo!

UN SITO PER CONDIVIDERE TECNICHE DI RECUPERO DI MATERIALE DI SCARTO A FAVORE DELLA CREAZIONE DI OPERE D’ARTE.

Sogniamo un mondo dove tutto sia possibile, dove l’amore trionfi, il lavoro trionfi e la felicita pure. Ecco un desiderio incredibile concretizzato nella realtà e sempre alla ricerca di nuovi sognatori!

file3291268581262

Trash to trend, è un progetto internazionale di moda e design che crede nel futuro, facendo tesoro del passato. (www.trashtotrend.com)
La creatrice si chiama Reet Aus, stilista estone che ha messo in piedi una piattaforma di riferimento per tutti quegli artisti che vogliono creare prodotti originali partendo da quelli di scarto.
Trash to trend è un sito web di moda, che raccoglie i progetti di sarti, designer e creativi di ogni tipo, che utilizzano materiale riciclato per realizzare le loro creazioni. Mobili, accessori e vestiti, nati dalla passione per la bellezza e dal desiderio di creare senza distruggere, rispettando l’ambiente.
Una delle cose più originali di questo sito è la mappa europea (ora ancora under construction) dei rifiuti tessili, che localizzerà e catalogherà per tipo, qualità e quantità gli scarti provenienti da grandi aziende manifatturiere. Questa banca dati darà così la possibilità di fornire agli artisti materiale gratuito su cui lavorare e nello stesso tempo di liberare le industrie da quantità ingenti di rifiuti spesso difficili da smaltire. E in più, ovviamente, di mettere in comunicazione produttori di rifiuti, progettisti e clienti.

file0001065652886L’ideatrice del progetto Reet Aus, ad esempio, ha realizzato un’intera collezione di moda, collaborando con Beximco, un’azienda che lavora con Calvin Klein, H&M, Zara e Tommy Hilfiger e  che ha sede in Bangladesh. La stilista estone , in questo caso, ha scelto il Bangladesh, perché questo Paese è uno dei più grandi produttori tessili ma ha un grande problema di gestione dei rifiuti.
E così grazie a  pezzi di avanzo, ritagli di jeans e magliette  e tanta creatività, ha potuto realizzare una serie bella e originale di abiti all’insegna della bellezza e del riciclo: http://www.trashtotrend.com/collections/reet-aus-in-bangladesh.

Questo è solo uno dei progetti che stanno prendendo vita grazie alla piattaforma Trash to trend, ricca di progetti nati da ispirazioni e materiali insoliti, da borsette create con airbag usati nelle prove di crash auto in Germania (http://trashtotrend.com/collections/goma) a sculture realizzate con bottiglie di plastica e centinaia di ombrelli rotti.(http://www.trashtotrend.com/blogs/news/8647757-a-fantastic-floating-dome).
E’ un progetto nuovo e ben costruito, che vale la pena di esplorare e/o prendere da spunto e motivazione per chi già fa o pensa cose di questo genere. E in Italia di creativi, con idee geniali e attente all’ambiente, è pieno.
Incrociamo le dita e speriamo che riescano a concretizzare, come in Trash to trend, i loro buoni progetti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...