Intervista all’ART DIRECTOR Filippo Giacomelli!

f_stupito_01_front

Foto di FILIPPO GIACOMELLI
http://filippogiacomelli.blogspot.it/

SOGNI, CONSIGLI E PAROLE INTELLIGENTI, DA UN GENIO CREATIVO della Turner Broadcasting System Italia S.r.l.

Roma. E’ l’ora di pranzo, in un piccolo bar  nel super centro dell’assolata capitale, un ragazzo con un paio di occhiali da sole e uno di curiose scarpe di stoffa blu a quadretti, siede a un tavolino con un sorriso spontaneo e terreno. Si chiama Filippo Giacomelli ed è, oltre che grafico, illustratore, animatore 2d e 3d e super uomo multitasking, anche  ART DIRECTOR Junior nella società Turner Broadcasting System Italia S.r.l (http://www.turner.com – quella di CartoonNetwork, Boomerang, CNN…).
Ecco per voi la simpatica intervista che Filippo ci ha voluto gentilmente regalare…insieme alla sua pausa pranzo(-:!

Ciao! Le prime domande fondamentali: chi sei e di che cosa ti occupi.
Sono un Art Director e mi occupo, quindi, della direzione artistica di tutti i progetti che mi capitano sotto mano. Per farti degli esempi concreti… mi occupo del look del canale e della sua identità grafica. A livello pratico e operativo, mi capita di fare manifesti, campagne pubblicitarie, ideare promo, fare montaggio di pezzi di vari cartoni o delle serie tv che abbiamo e pensare anche a dei format televisivi. Ad esempio: vogliamo puntare a dei contenuti educativi e pensiamo a una miniserie di 10 episodi in cui insegnamo ai bambini un approccio sano al vivere…
Mi occupo e mi sono occupato, anche in passato, di grafica, illustrazione, animazione 2d e 3d e motion graphic.

I primi tre aggettivi, d’istinto, che ti vengono in mente per descrivere il tuo lavoro.
Vario, demanding, stimolante.

Illustrazione per Top Immobili_BLOG

Illustrazione per TOP IMMOBILI
di Filippo Giacomelli

( NdR: da dizionari.corriere.it : “Demanding” = arduo, difficile,  impegnativo )

Che cosa vuoi comunicare, tu, Filippo, attraverso il tuo lavoro e le tue opere? 
Per me le parole chiave nell’immaginario dei bambini sono: sogno, fantasia e leggerezza. A questo si aggiunge un intrattenimento intelligente sia nei contenuti, ma anche a livello sentimentale e emotivo, cioè attraverso la comunicazione di valori…di valori “vintage”!

Da come ne parli deduco già che la risposta alla prossima domanda sia sì…Ti piace il tuo lavoro? Com’è nata questa tua passione?
Alle elementari ogni pagina di compiti la concludevo con un disegno, ogni pretesto era buono per poter disegnare. Sì il mio lavoro mi piace tanto anche se è molto stressante ma mi ritengo fortunato a fare questo. Prima di arrivare qui, però, ho provati tutti i tipi di lavori, sia in Australia che a Bassano:  da raccogliere frutta e verdura, a fare l’ imbianchino e il cameriere, a lavorare in fabbrica e inscatolare barbecue.

Qual’è la tua soddisfazione o una delle tue soddisfazioni lavorative più grandi?
Quella più recente, quando abbiamo vinto io e l’azienda (NdR: Turner Broadcasting System Italia S.r.l.) il Gold al 2012 PromaxBda Europe come BEST GENERAL/CHANNEL BRANDING DESIGN (http://www.promaxbda.org/awards/current-awards/promaxbda-europe-awards) con il Reface di Boing di cui ho curato l’Art Direction.

alieno_ARISTIDE

Alieno “Aristide”
di F.Giacomelli

Un consiglio per chi vuol fare il tuo stesso lavoro?
Domanda da dieci milioni di dollari…(-:
Sicuramente essere appassionati, per me la passione è il motore principale.
Poi tanta informazione e essere determinati.

Qual’è stato il momento più bello, se si può dire, o uno dei più belli della tua vita?
Ce ne sono molti ed è difficile scegliere… (suggerisco di dire il primo che gli viene in mente) La cosa che mi viene in mente… la nascita di mia nipote… poi, per dirti, anche l’arrivo in Australia! Mi sentivo in un altro mondo, fai un viaggio che dura un giorno e quello che ti circonda non è europeo, non è quello che sei abituato a vedere, nell’architettura, nella natura, negli animali che vedi in giro. E’ed è stato un mondo nuovo.

Hai un obiettivo che vorresti raggiungere nel futuro prossimo?

tav_05

Da “La Signora dal Vestito Verde”
di F. Giacomelli

E’ un po’ difficile scegliere… Vorrei pubblicare altri libri per bimbi!

E invece, ad esempio, un sogno nel cassetto che ti viene in mente e che vorresti realizzare anche nel futuro più lontano?
 Tornare a vivere in Australia!

mr_stuhlbarg

“Mr Stuhlbarg”
di F.Giacomelli

Quando parla di Australia Filippo sembra animarsi e intravedo, anche se ha gli occhiali da sole, che nel suo sguardo vivono ricordi e sogni meravigliosi.
“C’è bisogno di positività”, dice, incoraggiandomi a portare avanti questo blog, tra un caffè e un saluto.
Lo penso anch’io e penso anche che la sua storia ne sia un esempio: con umiltà e spontaneità  è riuscito ad andare lontano dove molti vorrebbero, non con le ali, nè con un tappeto volante ma con la determinazione, il coraggio e uno sguardo vivo e creativo di chi sa andare dentro e oltre le cose.
Grande Filippo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...